2009 Ambrogio

all’amico Ambrogio Brivio prematuramente scomparso il 29 ottobre 2009

Ciao Ambro, grande amico mio e della Nuova Ronchese, la tua prematura scomparsa ci ha lasciati tutti sgomenti, tristi, senza parole.

Parole che vorrei in qualche modo dedicarti ora per un ultimo saluto.

Partirei con il ringraziarti per essere stato uno dei protagonisti della storia della Nuova Ronchese, in cui l’amore e la passione che ti hanno contraddistinto sono sempre stati autentici e disinteressati.

Come dimenticare una persona che per ben 21 anni è sempre rimasta al mio e al nostro fianco, in qualsiasi momento, dalle partite alle manifestazioni, alle riunioni ed a tutte le altre attività di contorno della polisportiva.

Per il bene della società non esitavi a svolgere anche le mansioni più umili, come la pulizia degli spogliatoi.

Quanto ci mancherà la tua disponibilità, la tua compagnia, la tua dedizione, la tua passione per portare avanti il progetto di questa grande famiglia, ma ci mancherà anche il tuo spirito brontolone che emergeva quando le cose non andavano come avresti voluto tu. Il giorno dopo, però, si era ancora gli amici di sempre!

Ogni volta che ci ritroveremo tutti insieme il nostro pensiero sarà rivolto a te, consapevoli e certi che tu sarai lassù tra gli sportivi del cielo a sostenerci e ad incitarci come sempre.

Mi raccomando continua a seguirci la domenica sul campo da gioco e noi, ad ogni rete, rivedremo la tua gioia, la tua esultanza, il tuo sorriso che porteremo sempre con noi.

Riprendendo la tua frequente espressione “numero uno”, mi sento di dire di aver perso un amico su cui potevo sempre contare e che io stesso definirei il socio numero uno della polisportiva.

Ciao Ambro, ciao numero uno.

Ronco Briantino 31 Ottobre 2009

Giuseppe Ripamonti